Boeing userà gli scanner 3D per ispezionare i suoi aerei

Ispezionare i difetti superficiali degli aerei è cruciale ma prende molto tempo.

Boeing ha certificato lo scanner HandySCAN 3D per l’ispezione e nel processo di compilazione dei requisiti di qualità dei velivoli.

“Creaform è fiera di vedere che aziende leader come la Boeing, si affidano alle soluzioni di scansione 3D per l’ispezione dei difetti superficiali. Con SmartDENT 3D, il nostro obiettivo è offrire una valutazione dei danni più precisa possibile ai nostri clienti, consentendo loro di prendere decisioni informate e sicure, e di rimettere l’aeroplano in servizio con tempi di fermo ridottissimi,” ha dichiarato Jérôme Beaumont, Global NDT Business Manager presso Creaform.

SmartDENT 3D offre

  • Velocità: 80 volte più veloce della tecnica con calibro di profondità (pit gauge). È lo strumento per l’ispezione di danni superficiali sugli aeroplani più veloce e affidabile sul mercato.
  • Misurazioni di livello metrologico per la manutenzione degli aeroplani: Lo scanner ha una precisione massima di 0,025 mm e una risoluzione massima di  0,100 mm, con un’elevata ripetibilità e certificazione rintracciabile.
  • Valutazioni intuitive per l’approvazione: Con il suo design intuitivo e la  visualizzazione software in tempo reale, le soluzioni per NDT della Creaform garantiscono un apprendimento rapido, minimizzando l’influenza dell’esperienza dell’operatore sulla precisione dei risultati.
  • Visualizzazione in tempo reale e portabilità: Con un peso inferiore a un chilo, lo scanner manuale è lo strumento perfetto per lavorare in hangar o anche all’aperto. Gli operatori possono eseguire con facilità ispezioni superficiali 3D di qualsiasi parte di un aeroplano (inclusi i lati superiore e inferiore delle ali) per le quali si utilizzerebbero tecniche manuali.

In aggiunta alla conformità nel documento della Boeing, gli scanner HandySCAN 3D della Creaform già figuravano nel manuale di equipaggiamento tecnico di Airbus, a cui si fa riferimento nel Manuale delle riparazioni strutturali.