Procore porta la digital disruption nell’edilizia

Procore Technologies, un fornitore di software per la gestione di progetti di costruzione, ora ha un valore di 3 miliardi di dollari grazie a un nuovo round di finanziamenti da 75 milioni guidato da Tiger Global Management.

Il nuovo finanziamento mostra quanto completamente il software abbia conquistato il mondo dell’edilizia.

Una volta considerato un settore troppo analogico per cogliere i benefici degli strumenti di gestione online, i software e i servizi per l’industria delle costruzioni hanno visto alcune grandi uscite e grandi entrate in questi ultimi tre anni.

Gli unicorni – aziende co una valutazione superiore al miliardo di dollari – abbondano tra le aziende che stanno cercando di servire vari aspetti del settore delle costruzioni.

SoftBank aveva cominciato il 2018 investendo 865 milioni di dollari in Katerra – una delle tante prime mega-offerte del gigante Vision Fund dell’azienda – che si vanta come un punto di riferimento per tutto, dalla pianificazione del cantiere alla prescrizione degli impianti degli edifici. A novembre, un altro sviluppatore di software in lizza per il mercato delle costruzioni, PlanGrid, è stato acquisito da Autodesk in una transazione da 875 milioni i dollari.

Ora Procore guida la gara per il software di gestione del cantiere con questo round che gli garantisce nuovi sviluppi, che andranno a unirsi all’integrazione con AutoCAD che gli garantisce un vantaggio competitivo difficile da eguagliare.