Tanaza, 4Gifters e DFlabs sono le uniche italiane nei Red Herring Top 100

Dal 1996 i dirigenti del settore tecnologico, gli investitori e gli strateghi aziendali considerano le liste Red Herring 100 come uno strumento per scoprire e sostenere le iniziative private più promettenti da tutto il mondo.

Il premio Red Herring Top 100 evidenzia quindi le startup più entusiasmanti in Asia, Europa e nelle Americhe. Centinaia di aziende di ciascuna regione vengono esaminate in un rigoroso processo in 3 fasi che esamina tutti gli aspetti dell’azienda.

I candidati devono essere:

  • Una società di tecnologia / scienze della vita
  • Con sede nella specifica regione del corrispondente programma Red Herring 100
  • Non quotate in nessuna borsa nel mondo e di proprietà privata

Le società italiane presenti nel Red Herring Top 100 del 2019 sono solo tre:

4Gifters

DFlabs

Tanaza

Complimenti a loro, e speriamo in una maggiore presenza italiana per il 2020!