Linea internazionalizzazione 2020

Linea internazionalizzazione 2020Regione Lombardia ha emesso il Bando “Linea Internazionalizzazione”. L’iniziativa va a sostegno delle imprese che intendono presentare progetti complessi finalizzati a sviluppare e/o consolidare la propria presenza e attività sui mercati esteri. L’agevolazione consiste in un finanziamento “a tasso zero” pari all’ 80% dell’investimento complessivo ammissibile. L’importo deve essere compreso tra un minimo di €50.000,00 e un massimo di €500.000. Restituibile entro un periodo compreso tra un minimo di tre anni e un massimo di sei anni a rate semestrali (con scadenza il 30 giugno e il 31 dicembre).

Chi può beneficiarne

Possono partecipare al bando le Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici. Fanno eccezione le “Attività immobiliari” e “Attività finanziarie e assicurative”, iscritte al Registro delle Imprese e in attività da almeno 24 mesi precedenti la data di presentazione della domanda di agevolazione e con sede operativa attiva in Lombardia (almeno alla data di erogazione del finanziamento).
Non sono ammissibili progetti che prevedono un investimento complessivo ammissibile di importo inferiore a € 62.500,00.

I progetti ammissibili

Sono ammissibili i progetti di internazionalizzazione che prevedono partecipazione a fiere internazionali in Italia e all’estero e ad eventi collegati alle fiere (es. workshop, eventi b2b, seminari ecc), purché organizzati entro e non oltre 10 giorni precedenti o successivi alla fiera di riferimento. L’istituzione temporanea (per un periodo massimo di 6 mesi) di show-room/spazi espositivi per la promozione di prodotti o brand sui mercati esteri (purché non aventi carattere di vendita diretta o indiretta). Azioni di comunicazione ed advertising per la promozione di prodotti o brand sui mercati esteri (purché non aventi carattere di vendita diretta o indiretta). Consulenze in relazione al progetto e al programma di internazionalizzazione. Ad esempio, piani marketing; consulenze specifiche in materia di dogane, assicurazione e credito, fiscalità e contrattualistica internazionale, certificazioni estere di prodotto. Ma anche: consulenze strategiche e commerciali; studi di fattibilità; ricerca di partner esteri; analisi di mercato; stesura del progetto e compilazione della domanda di agevolazione ai sensi del bando. Ammissibili le spese per il conseguimento di certificazioni estere per prodotti da promuovere nei paesi target. E le commissioni per eventuali garanzie fideiussorie o le spese per il personale (in Italia e all’estero) impegnato nella realizzazione del progetto, nel limite del 30% dell’investimento complessivo ammissibile;

Linea internazionalizzazione 2020, tempi e scadenze

La domanda di agevolazione dovrà essere compilata e inviata esclusivamente in forma telematica attraverso la piattaforma informativa “Bandi on-line”, accedendo al sito Internet www.bandi.servizirl.it a partire dalle ore 12,00 del 22 maggio 2019 fino ad esaurimento fondi e comunque entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

I progetti dovranno essere realizzati successivamente alla data di presentazione della domanda ed entro e non oltre i 18 mesi successivi alla data di approvazione.