Ferrari in “pole position” anche nel marketing

Oltre ai successi in pista -l’ultimo a Monza per il Gran Premio 2019 – il marchio Ferrari è “in pole position” anche a livello di marketing

ferrariFerrari ormai non è “solo” una casa automobilistica. Il brand sin dalla sua nascita è sinonimo nella mente delle persone di successo, sportività, lusso, eleganza, made in Italy. Un mito conosciuto e riconosciuto a livello internazionale da più di settanta anni.

Il marchio Ferrari e il logo del Cavallino Rampante

il successo del brand Ferrari non è “un caso”. Ma è il risultato di anni di strategia in marketing e di investimenti. Un mito fondato su decenni di successi sportivi e sullo stile delle auto, fonte di ispirazione per milioni di estimatori.
L’azienda continua ad “alimentare” il mito organizzando numerose iniziative a Maranello e nel mondo per i clienti e fan. Ma anche attraverso altre operazioni, come la stipulazione di accordi di licenza con partner selezionati per lo sviluppo di una linea di prodotti venduti nei negozi Ferrari e l’allestimento di musei e parchi a tema.

I due musei e due parchi a tema

Il “cavallino” in Italia ha ben due musei. A quello classico, di Maranello, che presenta la Ferrari di oggi che affonda le proprie radici nel passato guardando al futuro, si affianca anche il museo di Modena.
Modena infatti è la città dove Enzo Ferrari nacque nel 1898. Il Museo, contraddistinto con la sigla MEF, Museo Enzo Ferrari, è costruito proprio attorno alla sua casa natale.
Ad Abu Dhabi c’è il Ferrari World Abu Dhabi, il primo parco a tema Ferrari, oltre che la più grande attrazione di questo tipo. Un’intensa esperienza multisensoriale e un luogo unico nel suo genere, dedicato ad appassionati, fan e famiglie. Il Parco rende omaggio alla passione, l’eccellenza, le prestazioni e le innovazioni tecnologiche della casa di Maranello. Il primo parco tematico in Europa è sorto invece a PortAventura, sulla costa spagnola a sud di Barcellona e Tarragona. Ferrari Land è stato ideato per ricreare la vera emozione del mito. Il parco, che occupa una superficie di 70.000 metri quadri, è dotato di 11 attrazioni destinate a tutta la famiglia, con una forte componente di tecnologia e adrenalina.

Il brand più forte del mondo 2019

Il brand più forte del mondo è la Ferrari. A dirlo non sono soltanto i milioni di appassionati del marchio del Cavallino Rampante in tutto il mondo. E i clienti che, anno dopo anno, continuano ad acquistare le vetture prodotte a Maranello. Bensì Brand Finance nell’annuale classifica redatta da una delle aziende leader mondiali nella valutazione dei marchi. Dopo 5 anni, Ferrari è tornato aa essere il brand più influente del mondo tra i 500 con maggiore valore economico. Grazie ad un incremento di 3 punti rispetto allo scorso anno, Ferrari ha raggiunto lo score di 94,8/100 nella competitive analysis sullo stato del marchio che tiene conto di investimenti marketing, ritorno d’immagine e relativo ritorno economico in proporzione alla dimensione dell’impresa.
I fattori che hanno fatto la differenza sul rafforzamento di Ferrari sono l’annuncio di importanti investimenti per realizzare 15 nuovi modelli, di cui alcuni ibridi, e il fatto che già a maggio dello scorso anno, fosse stata venduta tutta la produzione 2018, e parte della produzione 2019.
Ferrari ha distanziato gli altri 14 brand AAA+ “estremamente forti” di cui fanno parte sia marchi molto noti come Rolex e Coca Cola, sia meno noti come la banca cinese ICBC e il sistema di messaggistica cinese We Chat.
Il rafforzamento del brand ha consentito di incrementare il valore economico del trademark Ferrari del 27%, raggiungendo così US$ 8,3 miliardi di valore originato dall’immagine della marca.