Ecomondo 2019 palcoscenico della green economy

Dal 5 all’8 novembre alla Fiera di Rimini

ecomondo 2019Si rinnova l’appuntamento con Ecomondo 2019, l’evento dedicato a circular e green economy, che si svolgerà in contemporanea con Key Energy, il salone delle energie rinnovabili.

La manifestazione organizzata da Italian Exhibition Group ha assunto il ruolo di piattaforma dalla quale emergono indirizzi utili a legiferare, gestire e progettare i territori. E soprattutto al fare impresa in funzione della green economy, grazie anche al qualificato e propositivo Comitato Tecnico Scientifico presieduto dal professor Fabio Fava, dell’Università di Bologna.
Sono attesi mille e trecento espositori da 30 Paesi, visitatori da 150 Paesi. In programma 150 seminari con mille relatori. In contemporanea anche il biennale Sal.Ve, Salone del Veicolo Ecologico.

Riciclo ed economia circolare a Ecomondo 2019

L’approvazione dell’UE del Pacchetto sull’Economia Circolare con il successivo recepimento a livello nazionale, offrono alle imprese del recupero e del riciclo l’occasione di affrontare la sfida dell’evoluzione e trasformazione dal riciclo di rifiuti tipici di un’economia lineare a un compiuto sistema di economia circolare. In esposizione nei padiglioni fieristici, tutta la tecnologia innovativa per la gestione integrata e valorizzazione dei materiali a favore dell’efficienza dei processi di lavorazione.
Per la Bioeconomia circolare saranno in primo piano le norme UE che mirano a limitare ed eliminare i prodotti di plastica monouso mentre da tempo sono protagoniste di Ecomondo le grandi imprese italiane all’avanguardia nel mondo nel setto delle bioplastiche biodegradabili e compostabili.

Bonifiche e acqua

Altro macrosettore espositivo quello delle Bonifiche dei siti contaminati e la conseguente riqualificazione, che vedrà partecipare i key players del settore. Quest’area vedrà anche il debutto del nuovo settore sul rischio idrogeologico, dedicato a sistemi e soluzioni di prevenzione e ai principali rischi climatici, quali le inondazioni e l’erosione delle coste.
In aumento la sezione espositiva di Global Water Expo cui si affianca un panel di incontri scientifici di alto profilo, messo a punto dal professor Francesco Fatone (Università Politecnica delle Marche), referente per l’area “acqua” nel Comitato Tecnico-Scientifico di Ecomondo. Anche in questa edizione di Global Water Expo si potrà conoscere da vicino l’evoluzione dei progetti di innovazione nel settore idrico co-finanziati dalla Commissione Europea.

Stati Generali della Green Economy

Ecomondo 2019 ospiterà anche l’annuale appuntamento degli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio nazionale della green economy, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico per un’analisi e un aggiornamento sui temi economici e normativi più attuali e cruciali. Quest’anno saranno dedicati al tema “Per un Green New Deal in Italia e in Europa” con l’obiettivo di affrontare congiuntamente la crisi ambientale, a partire da quella climatica, la bassa crescita economica e la crescente disuguaglianza.

A Key Energy si indaga sul futuro delle rinnovabili

Anche a Key Energy si annuncia un importante evento di apertura. Il Professor Vittorio Chiesa, direttore dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano presenterà uno studio di scenario che conterrà le previsioni future, oltre che sullo sviluppo delle energie rinnovabili, anche sul processo di riqualificazione del patrimonio immobiliare e sul trend della mobilità elettrica e sostenibile, temi decisivi per affrontare in maniera adeguata la decarbonizzazione al 2030.