Chi è Marco Balich, l’autore del video emozionale che ha fatto vincere Milano-Cortina 2026

Uno spot emozionante, che mette in evidenza i punti forti dell’Italia e degli italiani.Marco Balich Milano Cortina 2026 olimpiadi invernali

Le meraviglie dell’Italia in 3 minuti. È firmato da Marco Balich il video che ha accompagnato il dossier della candidatura di Milano-Cortina 2026 – da guardare qui .

Chi è Marco Balich, l’autore del video emozionale che ha fatto vincere Milano-Cortina 2026

Un breve filmato che mostra i nostri splendidi paesaggi e la millenaria cultura di cui possiamo farci vanto. Un video che è stato mostrato alla giuria e l’ha convinta a scegliere il nostro Paese .

Chi è Marco Balich

Marco Balich è Chairman di Balich Worldwide Shows , società che crea e produce Cerimonie Olimpiche, progetti speciali ed eventi su larga scala a livello internazionale.

Dopo oltre 20 Cerimonie Olimpiche la sua professionalità nella produzione di mega-eventi è riconosciuta in tutto il mondo. Fra le sue esperienze spiccano la Direzione Artistica del Padiglione Italia e l’ideazione dell’iconico Albero delle Vita ad Expo Milano 2015. È stato premiato per il suo lavoro con un Emmy Award e il Premio Compasso D’Oro.
Marco Balich ha già firmato le cerimonie di apertura di Torino 2006, Sochi 2014 e Rio de Janeiro 2016. Con la sua società di grandi eventi Balich Worldwide Shows curerà anche le Olimpiadi di Tokyo 2020 insieme alla società di pubblicità giapponese Dentsu.

Il video per la candidatura alle Olimpiadi Milano Cortina 2026

Il video mostra decine di immagini, istantanee del nostro bellissimo Paese. Ci sono alcune delle nostre principali magnificenze. I paesaggi delle Dolomiti e lo skyline di Milano, la laguna di Venezia e le montagne innevate.
Il video mostra anche scatti che ricordano come l’Italia sia la culla di arte e cultura millenaria, di passione per il cibo e di grande calore umano. Per non parlare, poi, dell’importanza che riveste lo sport per il nostro Paese.

I benefici delle Olimpiadi Milano Cortina 2026 per l’Italia

L’analisi dell’impatto economico e finanziario sui Giochi Olimpici invernali di Milano-Cortina 2026, commissionato dalla Presidenza del Consiglio alla facoltà di economia dell’Università La Sapienza di Roma, ha ampiamente verificato che le uscite dell’Amministrazione Centrale dello Stato per finanziare i giochi olimpici in questione, sarebbero compensate dagli introiti diretti e indiretti connessi alle attività sviluppate attorno ai giochi invernali nel periodo 2020/2028. Al 2028 – quindi a due anni dal termine dell’evento – la ricerca stima che il Pil cumulato aggiuntivo prodotto dalle Olimpiadi dovrebbe essere di circa 2,3 miliardi di euro. Sarebbero circa 5.500 le unità di lavoro a tempo pieno indotte, con un picco massimo di oltre 8.500 unità raggiunte nel 2026.

Anche l’Università Bocconi ha stimato un impatto economico sulla produzione della regione Lombardia di oltre 2,8 miliardi di euro, con un valore aggiunto di oltre 1,2 miliardi di euro. Sul fronte occupazionale, i ricercatori hanno stimato circa 22 mila posti di lavoro in più. Con un impatto fiscale positivo per lo Stato – grazie ai ricavi delle tasse come Irpef, Iva e Irap – di circa 304 milioni di euro.