Bonus eccellenze: sgravio per le imprese che assumono giovani laureati

bonus eccellenzeLe imprese che, nel 2019, assumeranno giovani laureati o in possesso di un dottorato di ricerca potranno contare sul cosiddetto Bonus eccellenze. Si tratta di un incentivo occupazionale per giovani eccellenze previsto dalla legge di Bilancio 2019.

Cosa prevede il Bonus eccellenze

L’agevolazione prevede lo sgravio totale annuale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, entro il limite massimo di 8 mila euro per ogni assunzione effettuata. La durata è di 12 mesi a decorrere dalla data di assunzione, che comunque deve essere effettuata entro il 31 dicembre 2019. L’agevolazione spetta ai datori di lavoro privati, di conseguenza anche ai soggetti che non rivestono la natura di impresa. Rimane esclusa la pubblica amministrazione.
Il beneficio è previsto a favore dei datori di lavoro privati che effettuano entro il 31 dicembre 2019 assunzioni a tempo indeterminato.

I requisiti che devono possedere i giovani lavoratori

I giovani laureati devono aver avuto una carriera universitaria brillante e finita da poco. Devono avere la laurea magistrale, ottenuta nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019 con la votazione di 110 e lode e con una media ponderata di almeno 108/110. E devono aver conseguito il titolo entro i 30 anni di età.
Oppure devono aver conseguito un dottorato di ricerca, ottenuto nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019 e prima del compimento del trentaquattresimo anno di età.

Come ottenere lo sgravio

Le risorse per il finanziamento dell’incentivo sono poste a carico del programma operativo nazionale «Sistemi di politiche attive per l’occupazione». Sono nel limite di 50 milioni di euro per l’anno 2019 e di 20 milioni di euro per l’anno 2020

A tal fine, è previsto che l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL) dovrà provvedere a rendere tempestivamente disponibili le predette risorse al fine di determinare la data di effettivo avvio delle agevolazioni.