Petrolio: la domanda toccherà il picco entro il 2030

Entro un decennio la domanda di petrolio toccherà il suo picco più alto a livello mondiale e di conseguenza da qui al 2030 tutte le aziende energetiche avranno notevoli margini di crescita.

Questo è il quadro del settore emerso da un rapporto stilato dalla società internazionale di consulenza McKinsey, riportato anche dal quotidiano britannico Daily Telegraph, che evidenzia anche la necessità di porre attenzione anche al ritorno economico dei grandi investimenti nel settore. 

petrolioSecondo i dati riportati dallo studio della società di consulenza, la domanda dovrebbe crescere ed arrivare entro il 2030 a circa 100 milioni di barili al giorno, 6 milioni di barili in più rispetto alla richiesta attuale. Dopo aver raggiunto l’apice la domanda dovrebbe cominciare poi a calare in maniera moderata ma costante.

A influenzare maggiormente il mercato, secondo gli analisti della McKinsey, intervengono principalmente l’evoluzione dell’economia mondiale che vira sempre più da produzioni ad alto consumo di energia verso i servizi, la continua richiesta di maggiore efficienza energetica degli edifici e degli impianti produttivi e anche il fatto che si tende sempre più, globalmente, all’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, anche nelle grandi economie emergenti, come Cina e India.