Ingegneria è il corso di laurea più remunerativo

La laurea in ingegneria è la più remunerativa e quella che consente di trovare più velocemente un impiego. Diverse indagini hanno confermato nel corso degli ultimi anni come i laureati in ingegneria siano tra quelli con il tasso di occupazione più alto e con una retribuzione media maggiore.

L’ultimo report è stato condotto da Almalaurea e ha preso in esame la Condizione occupazionale dei laureati di 71 Università italiane nel corso del 2015.

ingegneriaGli studenti che hanno conseguito una laurea di primo livello in ingegneria nel 2015 sono stati 18.594, secondi solo ai laureati in ambito economico-statistico e quelli in ambito medico, ma i livelli di occupazione dei neo-ingegneri è significativamente più alto rispetto alla media.

Prendendo in esame i 5 anni successivi dal conseguimento della laurea risulta aver trovato un occupazione ben il 94% dei laureati in ingegneria, dietro soltanto ai laureati nelle professioni sanitarie (95%) e davanti al gruppo economico-statistico (90%). A 5 anni dalla laurea anche il tasso di disoccupazione risulta essere molto basso (4%), soprattutto se paragonato se confrontato con i laureati negli ambiti letterario (18%), giuridico (15%) e geo-biologico (14%).

In cima alle classifiche anche per quanto riguarda i guadagni medi, un neo laureato in ingegneria guadagna in media 1.705 euro netti al mese, una cifra superiore anche ai laureati in ambito scientifico che guadagnano 1.614 euro netti e chimico- farmaceutico 1.562 euro netti.