Accordo sulla produttività 2012

 Riforma dei contratti di lavoro, maggiore flessibilità sugli orari, retribuzioni legate al merito.

mario-montiL’accordo prevede lo sblocco dei fondi a disposizione per la detassazione dei salari di produttività: è prevista la defiscalizzazione dei salari strutturali al 10% del salario di produttività per i redditi fino a 40.000 euro lordi.

Inoltre i CCNL potranno collegare una quota degli aumenti economici a incrementi di produttività e redditività definiti dalla contrattazione di secondo livello.

L’accordo prevede infine che debba essere firmato un accordo aziendale entro fine anno per determinare la rappresentanza sindacale in azienda.