Fiera Sicurezza 2019

fiera sicurezza 2019Fiera Sicurezza 2019, in programma a Fiera Milano dal 13 al 15 novembre prossimi, è l’appuntamento dedicato alla sicurezza in tutte le sue forme, sicurezza fisica e cyber security.

Videosorveglianza e antintrusione occuperanno parte dei padiglioni 5 e 7. Qui troveranno spazio anche le soluzioni antincendio (pad. 5) e la collettiva droni (pad. 7).

Il padiglione 10 proporrà invece un focus su sicurezza passiva e controllo accessi. Soluzioni per ogni ambito di applicazione: residenziale, cittadino, industriale, commerciale.

Infine il padiglione 6 accoglierà l’offerta di Smart Building Expo, dedicato all’edificio intelligente, alla smart city e alle energie alternative.

Parola d’ordine: formazione

Fiera Sicurezza 2019 sarà vetrina delle soluzioni più innovative disponibili sul mercato, ma anche momento di aggiornamento professionale.

La convergenza tra sicurezza fisica e sicurezza logica, l’integrazione tra tecnologie, il passaggio dal prodotto stand alone alla soluzione integrata, ma anche le nuove normative derivanti dall’applicazione del GDPR hanno completamente rivoluzionato lo scenario e stanno cambiando skill e competenze richieste a chi si occupa di progettazione, ma anche di installazione di sistemi.

Il tema della cyber security e quello della privacy saranno alcuni tra i temi al centro dell’offerta formativa. Una formazione legata alle tematiche più calde del momento e in molti casi certificata, che prevedrà il rilascio di crediti da parte degli Ordini degli ingegneri e dei periti.

Tecnologia e sicurezza

L’evoluzione tecnologica continua, se da un lato ha tutelato la tenuta del mercato, mantenendo costanti i valori di fatturato malgrado il fenomeno downpricing, dall’altro impone costante formazione e qualificazione professionale, soprattutto per quelle figure, come gli installatori, che ad oggi non hanno ancora compreso a pieno le opportunità, ma anche i rischi che la rivoluzione in atto porta con sé.

L’utilizzo di intelligenza artificiale o soluzioni avanzate di tracciabilità e riconoscibilità sulla base di dati univoci come quelli biometrici rendono i sistemi di sicurezza sempre più performanti ed adattabili alle esigenze di ogni contesto. Ma contemporaneamente più vulnerabili, porte di accesso a quello che è oggi il vero valore di ogni azienda: il dato, l’informazione.

Questo non vale solo per la videosorveglianza, per la quale il tema della privacy è da tempo stato affrontato, ma anche per i sistemi di gestione della casa, dal videocitofono intelligente alla domotica, che possono diventare delle vie di accesso alla rete domestica.