Ceramica in mostra a Tecnargilla

Dal 26 al 30 settembre torna a Rimini Tecnargilla, la più importante rassegna mondiale dedicata alle tecnologie per la ceramica e il laterizio.

Giunta alla sua 25esima edizione, la manifestazione ospiteranno 500 espositori provenienti da 25 nazioni diverse, che sveleranno in anteprima il meglio dell’innovazione tecnologica attualmente sul mercato e le tendenze future legate all’arredo e all’architettura.

tecnargillaTecnargilla ospiterà anche numerosi eventi collaterali che rafforzeranno il peso della manifestazione come l’VIII Meeting Annuale Acimac sulle tecnologie di decorazione digitale di piastrelle ceramiche in calendario per il 27 settembre e il convegno “Il mercato Internazionale delle materie prime ceramiche in Europa” previsto per il 28 settembre.

Da non perdere l’appuntamento con Ceramic Workshop, contenitore di mostre ed eventi su stimoli materici e tendenze colore future, curata dallo studio di architettura Azzolini Tinuper. Tra le novità della kermesse, il debutto della nuova area espositiva dedicata alla produzione di macchinari e impianti per la produzione di sanitari e stoviglieria in ceramica chiamata T-White.

“La forza della manifestazione sta principalmente nel suo spirito innovativo e nella sua capacità di anticipare i tempi della ceramica. Di fatto, da semplice vetrina dedicata alla meccanica strumentale, oggi la fiera è in grado di ospitare tutti i settori della fornitura all’industria ceramica, dalle materie prime, ai colorifici, agli studi di design e fornisce stimoli su trend futuri legati all’estetica in ceramica, al design e all’architettura” ha commentato Paolo Gambuli, direttore generale di Acimac.