Tutte le novità per la certificazione energetica degli edifici

Il Ministero dello Sviluppo Economico, insieme a quello delle Infrastrutture e dell’Ambiente, pubblicheranno prossimamente un Decreto che prevede la modifica alla normativa italiana in materia di certificazione energetica degli edifici.

certificazione_energeticaDovendosi adeguare alla Direttiva europea 2002/91/CE, l’Italia presto dovrà fare i conti con le seguenti novità in ambito di certificazione energetica degli edifici:

  • l’abolizione della possibilità di autocertificare l’immobile in classe G;
  • una migliore specificazione dei ruoli che hanno gli enti tecnici CTI, ENEA.

 I proprietari quindi non potranno più autocertificare gli immobili di pessima qualità energetica, ma dovranno comunque calcolarne la classe di appartenenza.

Inoltre tale modifica sarà un’occasione per la creazione di nuove opportunità di lavoro ai tecnici italiani in quanto si renderà necessaria una diagnosi energetica degli edifici ancor più diffusa su tutto il territorio nazionale.