Pagarsi l’università con una quota dei guadagni futuri

L’Income Share Agreement è una metodologia di pagamento delle tasse universitarie che si sta diffondendo negli USA.

Comunemente chiamata ISA, permette agli studenti di pagare le (care) tasse universitarie americane impegnando una quota percentuale del loro reddito per diversi anni dopo la laurea. La novità sta nel non impegnarsi nel ripagare una cifra fissa, ma solo una quota del reddito indipendentemente dal suo livello. Per le società che finanziano l’ISA questa metodologia è una vera e propria scommessa sul futuro successo della risorsa, che seguiranno poi negli anni spingendola a posizioni sempre migliori.

ISA è stata una delle nuove parole d’ordine del 2019 tra Venture Capitalist e imprenditori nella Silicon Valley. Mentre è ancora un mercato nascente che si trova ad affrontare l’incertezza normativa negli Stati Uniti e all’estero, gli ISA sono già diventati un pilastro dei bootcamp di apprendimento in dozzine di università. Questo modello di finanziamento sta ricevendo attenzione perché allinea direttamente i programmi di istruzione ai risultati di carriera degli studenti, qualcosa che potrebbe trasformare l’intero mercato dell’istruzione superiore e della selezione del personale.

Gli ISA trasformeranno il mercato del lavoro

Nei prossimi anni, l’uso degli ISA creerà una nuova categoria di società acceleratrici di carriera che saranno più simili a agenzie di talenti in versione uomini d’affari. In tutti i settori e livelli di anzianità, vedremo professionisti ambiziosi scegliere di pagare una piccola percentuale del loro reddito futuro alle aziende partner che promettono di accelerare la crescita della loro carriera.

Queste aziende forniranno corsi di formazione continua, competenze, scouting di lavoro, guida sulla scelta del percorso professionale e delle regioni geografiche con le più promettenti prospettive di carriera, preparazione per trattative di compensazione, orientamento sul marchio personale (il personal branding che già tanto successo ha su Linkedin) e altro supporto tattico come le persone chiave da incontrare, quali conferenze frequentare e quali fiere visitare.

Questo movimento inizierà con i diplomati dei programmi di istruzione finanziati dall’ISA ma si espanderà rapidamente ad altri professionisti. Poiché se gli acceleratori di carriera si dimostreranno efficaci nel migliorare le prospettive di carriera dei partecipanti, i loro coetanei temeranno di essere meno competitivi nel mercato del lavoro senza avere il vantaggio di un acceleratore di carriera che li aiuti.

Orientamento professionale in outsourcing

Il budget operativo annuale medio per i dipartimenti di servizi di carriera nelle università degli Stati Uniti è solo 90.000 dollari. Per le università, non c’è quasi alcun supporto per l’inserimento lavorativo dopo la laurea, nonostante le affermazioni delle università nei loro materiali di marketing. E sicuramente non c’è supporto fornito negli anni successivi alla laurea.

La promessa degli ISA è di incentivare i programmi di istruzione superiore per progettare il loro curriculum tenendo presente il futuro successo finanziario dei loro studenti. La maggior parte delle iniziative ISA attive in questo momento sono utilizzate in sostituzione di prestiti studenteschi privati ​​presso università private.