Il 5G sarà un acceleratore dell’economia

Questo è quanto sostiene Qualcomm nel suo studio IHS Markit 5G Economy.

Del resto non è una novità. Ogni nuova tecnologia abilitante contiene la promessa di sviluppare nuovi mercati e nuovi business.

Era successo col 4G, che solo nel 2012 veniva celebrato per aver ridotto del 47% i costi di accesso alla rete rispetto al WiFi o soluzioni precedenti.

Lo studio di Qualcomm prevede che il 5G genererà 13 mila miliardi di dollari solo di abilitazione delle vendite entro il 2035. Lo studio mostra un aumento di 1 trilione (confusi dai numeri? ecco una guida) nell’abilitazione delle vendite 5G entro il 2035 rispetto alle previsioni originali rilasciate nel 2017 che stimavano solo 12,3 trilioni di crescita.

IHS Markit ha correlato questo aumento in gran parte a causa del completamento anticipato dello standard 5G. Come osservato al vertice 5G di Qualcomm di ottobre, ora ci sono più di 30 reti 5G attive e oltre 40 OEM che offrono sul mercato dispositivi abilitati per il 5G, rendendolo il lancio più veloce di sempre di una generazione di tecnologia cellulare.

Le previsioni economiche sul 5G

La catena del valore globale del 5G supporterà 22,3 milioni di posti di lavoro nel 2035. Si tratta di 3,4 volte più posti di lavoro che un livello simile di produzione economica supporta oggi.

La catena del valore globale del 5G investirà in media 235 miliardi di dollari all’anno per continuare ad espandere e rafforzare la base tecnologica del 5G. Questa cifra rappresenta quasi l’80% della spesa totale del governo federale, statale e locale statunitense per le infrastrutture di trasporto nel 2017.

La catena del valore globale del 5G secondo lo studio verrà guidata dagli USA con 27% della torta, seguita da vicino dalla Cina al 26% (l’impatto del ban di Huawei su questa percentuale è percepibile, la Cina era in precedenza il paese guida del 5G).

I commenti di Qualcomm e IHS Market

“Guardando indietro ai risultati raggiunti dal settore nell’ultimo anno, sorprende i progressi che abbiamo compiuto nell’accelerare il lancio del 5G in tutto il mondo”, ha affermato Cristiano Amon, presidente di Qualcomm Incorporated. “Sono estremamente orgoglioso di lavorare per un’azienda che fa grandi scommesse, all’inizio, nel porre le basi per tecnologie significative come il 5G che trasformeranno le industrie e arricchiranno la vita”.

“Come l’elettricità e il motore a vapore prima, IHS Markit vede il 5G come un catalizzatore che spingerà la tecnologia mobile nel regno esclusivo della tecnologia per scopi generici”, ha affermato Bob Flanagan, direttore della consulenza IHS Markit. “Gli effetti profondi derivanti da queste innovazioni variano ampiamente, dagli impatti positivi per la produttività umana e meccanica all’elevazione degli standard di vita per le persone in tutto il mondo.”